1 settembre 2008

Osservatorio: fiducia a tifoserie sane

"Chi sbaglia paga. Osserveremo tutti i filmati, valuteremo i rapporti e i responsabili saranno puniti". Lo dice in una intervista al Messaggero Domenico Mazzilli, il nuovo presidente dell'Osservatorio sulle manifestazioni sportive del Viminale, commentando i tafferugli e gli scontri di ieri per la partita Roma-Napoli. Nella stazione partenopea - spiega - si è presentato un numero di tifosi superiore a quello previsto. Il controllo dei biglietti sia del treno sia per lo stadio ha comportato un grosso ritardo. Da lì molti episodi di intemperanza. Probabilmente c'è stato un errore di valutazione ma da Napoli a Roma c'è un treno ogni ora, l'ingorgo si poteva evitare". L'Osservatorio "ha dato una grossa apertura di credito nei confronti delle tifoserie. Era intervenuta la Lega calcio, i presidenti delle società, gli allenatori. Per noi sicuramente era una partita da seguire con attenzione. Lo scorso anno la trasferta era stata vietata. Evidentemente gli appelli al buon senso non hanno funzionato. E' presto per tirare le somme ma saranno presi tutti i provvedimenti del caso". Le indicazioni del ministro dell'Interno e del capo della Polizia - conclude Mazzilli - sono di dare fiducia alle tifoserie sane e di essere molto severi con quelli che vanno allo stadio per sfogare proprio la violenza o per perseguire altri scopi. Noi seguiremo questa linea, evitando misure punitive generalizzate".

calciocampania