31 agosto 2021

3° MEMORIAL FRANCHINO VIVE (Ultras Bisceglie Per I Nostri Valori)

 

Ancora una volta e con immenso onore ci siamo ritrovati, tutti insieme, nel ricordo di FRANCHINO...un UOMO, un ULTRAS, un FRATELLO.
Da Grande baluardo ed icona ultras, anche da lassù, ci ha voluto ricordare i veri valori che ci accomunano e che tanto si respirano nelle giornate a LUI dedicate:
Fratellanza, Rispetto, Aggregazione.
L'emozione nel ricordarti e nel rivivere i momenti da parte di tutti noi ci fa essere tutti un pò più vicini a te che con onore e mentalità hai sempre difeso i colori della LANCIANO ULTRÀ.
Un ringraziamento speciale, di vero cuore,va alla famiglia di Franchino, alla grande famiglia dei FNT ed a tutti i gruppi presenti.
🔴FRANCHINO VIVE⚫
ULTRAS BISCEGLIE
PER I NOSTRI VALORI ⚫🔵

(Ultras Bisceglie Per I Nostri Valori)

Laziali per lo Stadio Flaminio

 

Non c’era bisogno… speriamo che così si chiuda qualsiasi possibile polemica!
Grazie ai ragazzi della curva nord che hanno aderito all’iniziativa!

Comunicato Scioglimento Fasano Ultras

 

30 agosto 2021

🏀 Comunicato Movimento Ultras Basket

 

Dopo una lunga riunione coi rappresentanti di tutte le tifoserie organizzate di LBA e diverse rappresentanze di tutte le altre categorie, si è giunti ad una scelta condivisa.
Gli Ultras del Basket non entreranno in palazzi con ingressi contingentati e restrizioni !!!
Il tifo organizzato chiede in modo compatto un ripristino degli ingressi al 100% sul modello già diffusissimo in Europa e chiede un sollecito tavolo di confronto con le istituzioni sportive perché si adoperino nelle sedi opportune per un vitale ritorno alla normalità.
Una normalità che non è solo capriccio degli innamorati di uno sport ma esigenza di tutto un movimento sportivo che senza l’annesso economico rappresentato dalla “biglietteria” rischia il tracollo finanziario a scapito della stessa sopravvivenza di molte società.
I gruppi sottoscritti si impegnano ad attivarsi presto con iniziative a livello nazionale per dar visibilità alle proprie richieste.

Sottoscrivono questo comunicato le tifoserie di:
Olimpia Milano
Varese
Fortitudo Bologna
Virtus Bologna
Reyer Venezia
Pesaro
Napoli
Trieste
Dinamo Sassari
Reggio Emilia
Cento
Boys Caserta 2017
Biella
Rieti
Imola
Pistoia
Vigevano
Rimini
Jesi
Udine

28 agosto 2021

Comunicato Isernia

 

Comunicato Ultras Mantova

 

I tifosi salutano il Mantova diretto a Legnago

 

Comunicato Curva Nord Pistoia

 

COMUNICATO GRUPPO CURVA NORD
Oggi dovevamo essere a festeggiare il terzo compleanno del gruppo, ma siamo qui a
comunicarne lo scioglimento. I risultati scadenti che ha avuto la Pistoiese dall’era Braccialini in poi, le diversi visioni che hanno caratterizzato la nostra curva negli ultimi venti anni, la repressione e la situazione creata dal covid ci hanno fatto perdere diverse generazioni e ci siamo resi conto di non poter rispettare nel lungo gli “impegni da ultras” CHE ORGOGLIOSAMENTE NON ABBIAMO MAI MANCATO. Pieghiamo la pezza con la consapevolezza del grande lavoro che abbiamo fatto in questi anni nel ricreare un’identità di curva che sembrava smarrita e di essere stati presenti ovunque ed a qualsiasi orario la Pistoiese giocasse.
Continueremo a vivere da ultras come un gruppo di amici e se necessario a contribuire alla vita di curva da singoli. Salutiamo i nostri fratelli di Veneziamestre e di Pesaro che ci sono sempre stati accanto e diamo un caloroso abbraccio ai diffidati che sono il vero vanto della tifoseria pistoiese. 
 
CURVA NORD PISTOIA

Comunicato Ultras Catanzaro 1973

 

26 agosto 2021

Comunicato Pescara Rangers

Pescara Rangers: il comunicato integrale:

"Il momento tanto atteso è finalmente arrivato. Sabato 28 agosto in occasione della prima di campionato contro l’Ancona i PESCARA RANGERS torneranno allo stadio. Non siamo medici, non siamo virologi né infettivologi quindi non affronteremo in alcun modo discorsi che non ci competono. Ciò che ci compete, invece, è tornare su quei gradoni, tifare, cantare ed incitare la nostra squadra sia in casa che fuori; ed infatti, oltre che in Curva Nord, saremo presenti anche in trasferta, a cominciare da quella di Massa Carrara.”

Comunicato Curva Mare Cesena

 

Comunicato Curva Sud Vasco Farolfi

 

Festa degli Ultras Viola per i 95 anni della Fiorentina

 
Alcune centinaia di tifosi viola si sono ritrovati ieri in Santa Croce per festeggiare i 95 anni della Fiorentina. A dire il vero la vera data di nascita del club gigliato è stata spostata al 29 agosto, che secondo anche il Museo della Fiorentina sarebbe quella giusta, come riportato sui documenti della gestione Luigi Ridolfi, fondatore e primo presidente gigliato.

26 agosto o 29 agosto? Un dilemma e una querelle che dura da anni sulla data della fondazione del club viola. Quello che è certo è che ieri sera alcuni tifosi dei gruppi organizzati della Curva Fiesole e non solo, si sono radunati in Piazza Santa Croce per festeggiare, allo scoccare della mezzanotte, i 95 ani della Fiorentina. Cori, fumogeni, torce e fuochi d’artificio, che hanno illuminato a giorno la storica piazza fiorentina.

Ma per l’opinione pubblica la data del 26 agosto è comunque una data importante nella fondazione del club viola, festeggiata per tanti anni come corretta. E per questo ieri ci sono stati alcuni festeggiamenti in centro a Firenze e sui lungarni, con tanto di fuochi d’artificio finali.

23 agosto 2021

Laziali per lo Stadio Flaminio

 

È ORA DI SCENDERE IN CAMPO!
GIOVEDÌ 2 SETTEMBRE TUTTI I LAZIALI SONO CONVOCATI DALLE ORE 17:30 ALLO STADIO FLAMINIO LATO CURVA NORD PER FAR SENTIRE LA VOCE DI UN POPOLO CHE CHIEDE DI POTER RITORNARE A VIVERE LA PROPRIA CASA PERCHÉ IL FLAMINIO
È ROBA DA LAZIALI!!
 
Diffondete, condividete, chi non viene non è laziale! Avanti Lazio Avanti Laziali!

Ultras Sampdoria - MILAN

 

20 agosto 2021

Chievo Verona Manifestazione North Side

Dura manifestazione di protesta degli ultras del Chievo del North Side che hanno inscenato oggi un vero e proprio corteo funebre dopo la mancata manifestazione d’interesse per salvare la società da parte di gruppi imprenditoriali. Nessuno ha risposto all’appello del Comune e per il Chievo adesso potrebbero spalancarsi le porte dalla Terza Categoria, oppure ci potrebbe essere una fusione di una nuova società con una veronese esistente.





 

Comunicato Curva Ovest Ferrara

 
PURTROPPO ANCORA NON CI SONO LE CONDIZIONI PERCHÉ LA OVEST TORNI A TIFARE DENTRO LO STADIO.
SABATO ALLE ORE 16:00 RITROVO DIETRO LA CURVA EST ALLO STADIO MAZZA PER SALUTARE LA SQUADRA IN PARTENZA PER PISA.
È con grande rammarico che ancora una volta, come già espresso in più occasioni nel corso di queste due stagioni che ci hanno visto assenti, dobbiamo comunicare che non entreremo allo stadio per tifare.
Il contingentamento non ci permetterebbe di esprimerci nel tifo e comporterebbe anche che una parte di tifosi, non trovando il biglietto, resterebbe esclusa, soprattutto ora dopo l'ennesimo sequestro a orologeria di due settori dello stadio.
Per quanto riguarda le trasferte invece c'è ancora grande caos dovuto alle circolari che le questure stanno diramando nelle varie città in cui ci si deve recare.
A seconda della città in cui giocheremo, ogni volta incontreremo regole diverse: ad esempio niente bandiere e niente sciarpe a Ferrara, in altre città anche niente striscioni, niente tamburi o qualsiasi altro strumento del tifo.
Senza giri di parole, il problema più grande di muoversi secondo questa modalità, è esporre il gruppo portante della Ovest a una pioggia di diffide che in questo momento storico sarebbero per noi insostenibili.
Vogliamo però rimanere vigili e flessibili nella modalità di azione avendo sempre un confronto con tutte le realtà della Ovest, motivo per cui, da martedì, cominceremo di nuovo le riunioni della Curva aperte a tutti dove anche questo argomento sarà importante tema di discussione.
Domani intanto vi invitiamo a venire in gran numero allo stadio Paolo Mazza alle ore 16:00 per caricare la squadra in partenza per Pisa, per fare sentire loro anche solo un assaggio del calore e della potenza della Ovest.
Cogliamo l'occasione anche per augurare buon lavoro alla società appena insediata.
Siamo sicuri che se ci saranno rispetto reciproco e comunione di intenti potremo ricreare in città quella sinergia che tante soddisfazioni ci ha dato nel recente passato.
Curva Ovest Ferrara

 

Allo stadio con il Green pass

 

Sabato 21 agosto riprende ufficialmente il campionato di serie A. Così come per cinema, teatri e spettacoli dal vivo, anche per assistere agli eventi sportivi è necessario essere in possesso del Green pass. Ma non è questa l'unica regola da seguire: ecco le linee guida per entrare allo stadio.

Con l'anticipo di Inter-Genoa, sabato 21 agosto alle 18:30 riprende ufficialmente il campionato di calcio. Per chi vuole assistere alle partite da casa, quest'anno bisognerà orientarsi tra piattaforme, app e abbonamenti: qui trovi lo speciale che ti aiuta a capire . Inter-Genoa segna però anche la riapertura al pubblico dello stadio Meazza di Milano dopo il lungo periodo a porte chiuse a causa dell'emergenza Covid. Quali sono le regole per assistere agli eventi sportivi dal vivo?

Allo stadio si entra solo col Green pass

Ricordiamo in primis che, come per cinema, teatri e spettacoli dal vivo, anche per entrare allo stadio è indispensabile essere in possesso del Gree pass. Quindi all'ingresso sarà necessario esibire la certificazione che attesti la vaccinazione, la guarigione dall'infezione o la negatività a un tampone nelle 48 ore precedenti. La capienza massima è fissata al 50% per gli eventi sportivi all'aperto, quindi gli spettatori saranno disposti a scacchiera sugli spalti, così da garantire il corretto distanziamento. Queste regole sono valide in tutta Italia ed esclusivamente nelle regioni in zona bianca. Per le regioni in zona gialla, arancione e rossa non è infatti prevista la presenza di pubblico agli eventi sportivi.

Mascherine e distanziamento negli impianti

Non solo Green pass, all'interno degli stadi è infatti necessario osservare le regole previste per tutti gli eventi pubblici. Bisogna rimanere seduti al posto assegnato e indossare correttamente la mascherina, coprendo naso e bocca, quando si è all'interno dell'impianto. Si raccomanda, infine, di recarsi allo stadio in anticipo: le procedure necessarie per il controllo dei biglietti e dei Green pass potrebbero infatti allungare i tempi di ingresso, causando code fuori dagli impianti sportivi.

In quali casi è previsto il rimborso dei biglietti

I biglietti per le partite di campionato possono essere acquistati unicamente online. Nel caso in cui la regione in cui si svolge l'evento sportivo dovesse passare da bianca a gialla, i titoli di ingresso acquistati in precedenza saranno rimborsati secondo precise modalità che devono essere comunicate dalle società. Attenzione però, perché chi acquista un biglietto senza il Green pass non solo non può entrare allo stadio, ma non ha neanche diritto al rimborso.

Scritto da: Altroconsumo.it

19 agosto 2021

Comunicato Curva Nord Monopoli

 

Comunicato Curva Nord Ancona

 

Curva nord Ancona intende chiarire la propria posizione sull’attuale situazione degli accessi allo stadio.
Per anni abbiamo lottato in prima linea contro leggi e mezzi reppressivi attuati dallo stato e per molte battaglie abbiamo sacrificato la nostra presenza all’interno della curva.
Ora una domanda ci sorge spontanea, a cosa ci ha portato ogni volta l’autoescluderci dallo stadio ???
Abbiamo disertato contro la diffida primo mezzo repressivo e anticostituzionale ma col tempo l’abbiamo accettata.
Abbiamo disertato contro il decreto amato, via strisiconi, megafoni e tamburi ma con il passare del tempo tutta italia si è adeguata a tutto questo, tornando a riempire le curve identificandosi dietro pezze da 2 metri x 2.
Abbiamo lottato e disertato contro la tessera, ma anche lì alla fine tranne qualche eccezione negli anni l’hanno fatta tutti.
Abbiamo fatto e facciamo tante lotte contro chi ci vuole omologare al sistema, ma alla fine abbiamo sempre capito che rimanendo fuori da quel sistema rimanendo fuori dagli stadi facciamo il gioco loro.
Il mondo ultras è cambiato, nei suoi modi e nelle sue forme ma ci sono dei valori a cui crediamo come l’amicizia, l’aggregazione il sostenere la maglia e il rappresentare una città che solo restando su quei gradoni puoi trasmettere e imparare, solo viaggiando ed affrontando certe trasferte puoi capire e viverle non sicurmaente restando a casa.
O tutti o nessuno, Ma dov’erano tutti quando il mondo ultras faceva le sue battaglie ??
O tutti o nessuno, ma dov’erano tutti quando l’Ancona va male, quando ce da farsi 700 km di lunedì sera.
Noi non siamo TUTTI noi siamo ULTRAS siamo quella minoranza che ce sempre stata quando a tutti non importava più nulla.
Non entriamo in merito al discorso greenpass e covid-19 non abbiamo i mezzi e le competenze per farlo ma condanniamo fortemente quelle norme che in quasi tutta Europa sono ormai superate come il distaziamento e l’obbligo di mascherina quando siamo già super controllati e certi di non essere un “pericolo” per la comunità. È una repressione senza un filo apparentemente logico e gratuita.
Ma la curva nord Ancona non si vuole arrendere e proverà ad ENTRARE a MODO NOSTRO sia in casa che in trasferta fin dove ci riusciremo e valutando di volta in volta le situazioni.
Il tempo delle battaglie fuori dal settore a prescindere è finito, è un autogoal che nel tempo non ci ha portato da nessuna parte.

VIVREMO RIUSCENDOCI o MORIREMO PROVANDOCI.

Curva Nord Ancona

Comunicato Ultras Torre del Greco

 

18 agosto 2021

COMUNICATO PESCARA RANGERS

 

Comunicato Curva Sud Vicenza

 

Stadi, si entra soltanto con il green pass

Sabato torna la Serie A. Dopo mesi di stadi vuoti (o nel migliore dei casi con mille persone) si sentirà di nuovo l'esaltante voce dei tifosi con gli impianti pieni, in zona bianca, al 50% (in caso di passaggio in zona gialla ci sarà il limite dei 2500 spettatori), con i posti a scacchiera (uno sì e uno no). Vediamo allora le regole da seguire per tornare a sostenere da vicino la propria squadra.

CHI è AMMESSO AGLI STADI?

Con il decreto del 22 luglio il governo ha deciso che si potrà entrare negli stadi (così come negli altri impianti sportivi all'aperto e al chiuso) solo con il green pass. Viene quindi ammesso chi ha effettuato una prima dose di vaccinazione (la certificazione ha validità dal 15° giorno dalla somministrazione), chi ha completato il ciclo vaccinale (con validità 270 giorni), chi risulta guarito dal Covid (con validità 180 giorni) e chi ha effettuato un tampone molecolare o rapido con esito negativo (con validità 48 ore dal momento del prelievo).

COME SI OTTIENE IL GREEN PASS?

Il Ministero della Salute rilascia la Certificazione verde sulla base dei dati trasmessi dalle Regioni e Province Autonome relativi a vaccinazioni, tamponi negativi o guarigione. La Certificazione, totalmente gratuita, è emessa in formato digitale stampabile. Si può visualizzare, scaricare e stampare il green pass sul sito www.dgc.gov.it tramite tessera sanitaria o identità digitale (Spid/Cie), sull'app Immuni o sull'app IO e presto anche dal sito del Fascicolo Sanitario Elettronico Regionale.

DENTRO LO STADIO SERVIRà LA MASCHERINA?

Anche con la disposizione a scacchiera, all'interno dello stadio sarà necessario indossare la mascherina, così come al momento del controllo della temperatura e del green pass all'ingresso. Le verifiche saranno fatte dagli steward e la certificazione verde sarà il primo documento da mostrare. Come per le 4 gare in cui l'Olimpico di Roma ha ospitato l'Europeo, per evitare assembramenti tutti gli impianti dovranno segnalare i percorsi da seguire in base al settore di appartenenza. Le indicazioni verranno date dai club assieme al biglietto.

SI PUò ANDARE IN TRASFERTA?

Sì, non essendoci al momento divieti di spostamento tra regioni, i tifosi possono farlo. Occupando il 50% del settore ospiti.

QUANDO POTRà AUMENTARE LA CAPIENZA DEGLI IMPIANTI?

Molto dipenderà dall'andamento dei contagi e dal numero di vaccinati con doppia dose. Come ha ripetuto spesso il Sottosegretario allo Sport Valentina Vezzali «il 50% della capienza è solo un primo passo». Lei stessa prima del decreto di luglio aveva chiesto di aprire gli stadi al 75%, percentuale rivendicata pure in due diversi emendamenti presentati da Pd e M5S che saranno votati nella seconda metà di settembre. A quel punto qualcosa potrebbe cambiare. Fermo restando che i club, con Figc e Lega, scalpitano per arrivare al più presto al 100%.

Scritto da: Elisabetta Esposito (Gazzetta.it)


Old Fans-Gruppo Storico Ultras Folgore ARMY sosterrà la società

Aldilà delle scelte che faremo di sostenere con la voce e le bandiere la nostra Folgore, aldilà del fatto se saremo fisicamente in Curva al Paolo Marino, vogliamo dimostrare con i fatti e non a chiacchiere di sostenere la Folgore Castelvetrano e che nonostante tutto la

nostra fede e passione per la Folgore Castelvetrano non è mai venuta meno. Noi abbiamo sempre pagato, noi siamo liberi da tutto e tutti, e non abbiamo vincoli con nessuno se non con la nostra fede e passione. Per la nostra mentalità, la nostra bandiera, i colori della città. Proprio per questo come gruppo organizzato abbiamo deciso di acquistare adesso, non domani, gli abbonamenti ordinari della Folgore Castelvetrano per la stagione sportiva 2021/2022. Lo facciamo senza sapere quali ambizioni animano questa società, lo facciamo senza sapere la rosa della squadra. Per noi conta la FOLGORE, per noi prima di tutta va sostenuta la città ovunque e comunque. Invitiamo tutti ad acquistare gli abbonamenti per amore della città, per la storia libera e audace della Folgore Castelvetrano.

Old Fans-Gruppo Storico Ultras Folgore ARMY

Liberi da tutti!!

A sostegno di una fede, a sostegno della città!!

Comunicato OldFans Ultras Folgore ARMY