7 febbraio 2005

comunicato ufficiale AMANTEA OVUNQUE (ULTRAS COSENZA)

Avremmo voluto rispondere con un comunicato dal tono e dal taglio diverso a
quello emesso dai reggini nel loro riconoscibilissimo stile(..parole
tante..mentalità ultras latitante)ma la notizia che un ragazzo di Amantea è
stato denunciato(e altre denunce,si sussurra,potrebbero arrivare)perché
“trovato”nei pressi del treno ove pare dovessero esserci i reggini,appunto,in
viaggio per Udine ci impone,quanto meno un opportuno silenzio.Il tutto
sarebbe,però, una conseguenza delle “gesta eroiche”compiuti dai reggini in
viaggio per Bologna circa un mese fa alla stazione di Amantea quando
provocati(..loro dicono ma non è mai stato verificato)da qualche ragazzino del
paese sono scesi dal treno e hanno tempestato di sassi il sottostante lungomare
colpendo alcune auto e scippando una borsetta ad una ragazza che se ne stava lì tranquillamente. Complimenti tutto molto,molto ultras…in perfetto stile
reggino!!Noi Amantea Ovunque 1986 ribadiamo la nostra assoluta estraneità a
questo episodio, perché quella sera in altre faccende affaccendati e tra
l’altro una parte di noi era a Messina con gli amici bergamaschi.Se proprio
vogliamo essere pignoli diciamo anche che un solo componente di noi passato di li per caso in auto e resosi conto di quanto stava succedendo è sceso e si è
diretto verso due reggini che ancora si attardavano sulla staccionata ma questi
se la sono date a gambe ritirandosi..opportunamente..verso il treno.Ma,per
carità,non vogliamo(noi)scadere nella cronaca spicciola e poi ripetiamo su
queste cose ci sono delle inchieste in corso…Due cose però ai reggini ci
sentiamo di dirle lo stesso perché al di là della normale antipatia che ci
possa essere in quanto noi vecchi e provati ultrà Cosenza lo strano clima che
si respira ad ogni loro passaggio(anche da parte di chi Cosenza non tifa)è
certamente dovuto,anche, a quanto accadde qualche anno fa quando questa
gente(..che dovrebbe essere di serie A..)mentre si recava a Torino,transitando
da Amantea colpì con un sasso una bambina di due mesi(sic)tranquillamente
adagiata nel suo passeggino e a spasso con la madre.Un altro episodio che
vogliamo qui ricordare è quello che ci vide involontari protagonisti in
occasione dello spareggio di tre anni fa Reggina-Atalanta per la permanenza in
A quando ci venne vietato da un “imponente e serioso schieramento di polizia”di esporre con tanto di ordinanza del prefetto(due volte sic!)di esporre il nostro stendardo al fianco degli amici orobici e alla nostra richiesta di spiegazioni ci venne candidamente detto che il tutto era stato deciso dopo le “pressanti richieste di alcuni leader della curva reggina”. QUANTA GRAZIA…ripetiamo, tutto molto,molto ultras! Le nostre “soddisfazioni”,comunque,le prendemmo sette giorni
dopo quando recatici a Bergamo per l’incontro di ritorno in 30 avemmo “il
piacere” di “salutare”a modo nostro i reggini in tutta la città,per tutta la
giornata….E sottacciamo,per non annoiare nessuno di uno spareggio giocato a
Reggio Calabria quasi quindici anni fa tra la seconda squadra di Reggio
C.dell’epoca e l’Amantea o dell’incontro avuto tra cosentini e reggini tre anni
fa alle stazioni di Bologna e Firenze con noi sotto i loro finestrini e loro
dentro…a tirare sassi(..naturalmente).E potremmo fare ancora
tanti,tanti,esempi,ma lasciamo stare…
Ai reggini ricordiamo solo,in tranquillità,la nostra assidua,leale
presenza,nella CURVA SUD di Cosenza e il nostro andare ovunque orgogliosi di
sostenere i colori rossoblu e li invitiamo,tuttalpiù,a prendere esempio dai
nostri amici ultrà dell’ATALANTA,avanti a loro e a tanti,tanti altri anni luce
per mentalità,rispetto,coerenza e quant’altro e diciamo anche che saremmo
orgogliosi di avere un “qualcosa” con una tifoseria di A noi piccolo gruppo di
provincia,ma,ahi noi,i reggini li conosciamo bene e sappiamo che quando
l’impeto della serie A sarà passato(cosa che gli auguriamo presto..)essi
torneranno ad essere quelli che sono sempre stati,una banalissima
tifoseria,senza colore,senza slanci,senza capo né coda..
UN SALUTO A TUTTI I VERI ULTRAS !

AMANTEA OVUNQUE 1986
CURVA SUD COSENZA