23 settembre 2022

Festa della Curva Maratona

 

Al mattino il torneo, nel pomeriggio la passerella delle vecchie glorie, in serata i concerti. La Maratona torna a organizzare la Festa della Curva, un evento popolare con finalità anche benefiche aperto a tutti i tifosi del Toro, si legge su Tuttosport. La festa si svolgerà domani, sabato 24 settembre, all’Hiroshima Mon Amour in via Bossoli 83 a Torino e di fonte alla società sportiva Bacigalupo, intitolata in memoria del portiere del Grande Torino, dove dalle 10 del mattino inizierà il torneo di calcio giovanile aperto ai classe 2012, con in campo il Bacigalupo, il Santena, il Rondissone e il Torino. 

L’intero ricavato sarà destinato all’Ugi, storica associazione umanitaria che da 40 anni opera al fianco dell’ospedale infantile Regina Margherita: assiste e dà ospitalità a bambini malati di tumore e ai loro genitori, a famiglie bisognose con i loro piccoli in cura al Regina, provenienti da ogni parte dell’Italia e dall’estero.

Alla festa parteciperanno diversi ex giocatori e molti musicisti e dj dal cuore granata: Boosta e Vicio (Subsonica), Madaski (Africa Unite), Willie Peyote, Sensounico, Rimozione, Andrea Scarpa, Dayslived, Dj Ari, Dj Teflon, Holy M, Inoki, Michael Sorriso, Mostricci, Nikki (Radio Deejay), Od Die, Pippo Frau, Rayden, Roberto Molinaro. Saranno loro a esibirsi nel corso della serata sino a notte: e si ballerà con loro. Nel corso del pomeriggio, dal palco, si snoderanno invece numerosi incontri con ex amati giocatori come Pasquale Bruno, Gianluigi Lentini, Renato Zaccarelli, Marco Ferrante, Diego Fuser, Giacomo Ferri, Stefano Sorrentino, Luca Mezzano e altri, a sorpresa (il clou verso le 17). Con loro anche Clara Mondonico , la figlia del grande Emiliano. A presentare la giornata due attori comici, Marco e Mauro . Nel giardino dell’Hiroshima, sin dal mattino, street food per mangiare a ogni ora e aree attrezzate con giochi e gonfiabili per bambini.

fonte:  torinogranata.it

Comunicato Boys Signa

COMUNICATO BOYS SIGNA
In occasione del derby di questo sabato i Boys Signa resteranno fuori dai cancelli dello stadio per i primi 45 minuti.
Una scelta difficile, senza dubbio sofferta. Ma obbligata, doverosa, necessaria.
Doverosa in quanto questo derby ha ricevuto il trattamento in perfetto stile “calcio moderno” da parte della Lega Nazionale Dilettanti, che ha deciso incurante della particolarità della partita di anticiparla di un giorno, senza neppure troppo preavviso, mettendo in difficoltà l’organizzazione dell’intero gruppo ultras.
Doverosa oltretutto per la blanda, per non dire assente, risposta della società alla Federazione in difesa del sentitissimo derby.
Verrebbe quasi da pensare: totale incuranza o sgradevole sufficienza?
A prescindere da quale possa essere la motivazione, una cosa è certa: i Boys Signa, che in questi anni hanno tenuto alto l’interesse attorno a tutta la squadra, non possono restare zitti ed incassare.
Per 45 minuti sabato i Boys non entreranno.
Per 45 minuti sabato i Boys non canteranno.
Per 45 minuti sabato i Boys vi faranno assaporare cosa significa una partita di Eccellenza senza gli ultras.
PRETENDIAMO RISPETTO!
 

 

 

22 settembre 2022

Curve unite per Federico

ATTENZIONE LOCATION MODIFICATA CAUSA MALTEMPO!!! MASSIMA CONDIVISIONE!
A causa del forte maltempo previsto per sabato sera abbiamo dovuto cambiare in fretta e furia location.
"CURVE PER FEDERICO" SI TERRÀ SEMPRE SABATO 24 SETTEMBRE ALLE ORE 16:00, MA PRESSO IL PADIGLIONE 6 DI FERRARA FIERE.
Sosteneteci in tanti e venite con noi a ricordare Federico e a dire "NO" ad ogni abuso di potere!
VI ASPETTIAMO.
Sono invitate tutte le tifoserie organizzate.
Curva Ovest Ferrara


 

21 settembre 2022

Napoli Curva A : “Addio al guerriero della curva”

 

È morto Gemello Soldato

𝗥. 𝗜. 𝗣. Guerriero della nostra Curva 𝗔. Nel rispetto per ciò che sei stato per la Napoli ultras e come persona comune noi ti chiediamo di fare un buon viaggio Fratello della eterna (𝗖𝗨𝗥𝗩𝗔 𝗔). I tuoi fratelli della 𝟭𝟲𝟳 Quarto“, ha scritto la Curva A sulla propria pagina Facebook.

20 settembre 2022

Comunicato Viking Drughi e Nord-Est

 


Giorgione. Gli ultras rossostellati sospendono il tifo allo stadio

Nel volantino si fa riferimento ai Daspo subiti nella scorsa stagione dopo la gara casalinga con il Bassano


In questa stagione in Eccellenza il Giorgione non potrà contare sul tifo più caldo. Ad annunciarlo sono gli ultras rossostellati.

Si legge infatti nel volantino: "Nell'impossibilità di portare avanti un progetto di tifo più o meno organizzato a Castelfranco (dovuta soprattutto ai Daspo subiti nello scorso campionato), il gruppo della gradinata sospende la presenza al seguito del Giorgione Calcio.
Si interrompe un percorso iniziato nell'ormai lontano 2004, ma rimangono l'amicizia e l'attaccamento alla maglia. Pur consapevoli dei nostri limiti e dei nostri errori, restiamo fieri di quasi 20 anni di gruppo e di sostegno ai colori rossostellati.

Nella speranza di tornare appena possibile... sempre e comunque, forza Giorgione!".