6 gennaio 2001

Segnaliamo dal WEB - Gennaio 2001

------- SEGNALIAMO DAL WEB -------
a cura di Savarese Sandro

Sito Italiano....le Grandi
( Fossa dei leoni - Milan)
Bellissimo il sito della Fossa dei Leoni che dal '68 segue le sorti dei rossoneri di Milano; un sito completo, accattivante e molto professionale. C'è tutto quello che un cyberUltras vorrebbe trovare: una sezione stupenda di file audio, uno spazio sulla repressione del movimento, materiale chat, forum e tantissime notizie aggiornate.
Visitatelo...non ve ne pentirete!
*Grafica 9 *Testi 9 *Informazione 10*Originalità 9
Voto Totale 9
 
Sito Italiano...le Piccole
(Warriors Ultras Palermo) 
Sito molto interessante quello dei Warriors Palermo, gruppo sulla scena da oltre 20 anni. Palermo cerca il suo posto al sole nel calcio che conta e una metropoli come Palermo meriterebbe la serie A. In questo sito possiamo trovare oltre la storia del gruppo, le fanzine e una sezione amarcord per i nostalgici rosanero....cosa dire: avanti tutta!
*Grafica 7,5 *Testi 7 *Informazione 8 *Originalità 8
Voto Totale 7,5
 
Sito Estero
(Orgullo Vikingo Real Madrid)
Siamo in Spagna e ci imbattiamo in un portale incredibile.
E' il sito dell'Orgullo Vikingo, gruppo che dal '92 segue le sorti calcistiche e cestistiche del Real Madrid. Intro in flash e numerose rubriche:
dai cori di curva al materiale, dalla storia del gruppo alle amicizie stette nel corso di questi anni....che dire, vamos a cliccar!
*Grafica 9 *Testi 9 *Informazione9 *Originalità 9
Voto Totale 9

5 gennaio 2001

LAZIO-ROMA il derbyssimo!!!

LAZIO-ROMA il derbyssimo!!!




Consueta bella cornice di pubblico. Striscioni ironici nel prepartita(si segnalano:"Romanista sei nominato:fuori dalla capitale","Con il Re Leone(Batistuta) l' Africa e' completa","Un capitano coatto,un presidente nano per una curva di secondamano","Scudetto:voi in mente,noi sul petto","Sbirriducibili","A Roma citta' ospitale anche la comunita' laziale"). Coreografie:in Nord pettorine a disegnare uno scudetto tricolore contornato di biancoceleste,in Sud cartoncini giallorossi ed un gladio su tela. Nella Tevere laziale bandiere tricolori e fumogeni. Da ambo le parti torce e fumogeni. Tifo corale ottimo,con predominio laziale fino all' autorete di Negro,poi la festa e' loro. Incidenti:qualche tafferuglio in Tevere prima della gara,un romanista con un braccio rotto; dopo il match:i laziali lanciano torce contro auto P.S. e vigili e contro chioschi bar,i romanisti distruggono un pullman di linea e danneggiano alcune auto. Episodi marginali che non hanno visto coinvolti i prinacipali gruppi. Onore a tutti gli ultras!!!

Luca
 


 

4 gennaio 2001

L'Intervista a MENTALITA' ULTRAS


****L'INTERVISTA****
MENTALITA' ULTRAS
Mentalità Ultras è uno stile di vita.
Mentalità Ultras nasce nel novembre 1995 .In collaborazione con un
network televisivo nazionale; nel 1996, è nato un programma tv, il
primo e l'unico che sull'argomento fenomeno ultras si è dimostrato
obiettivo; accusato anche di essere fin troppo dalla parte degli
ultras (per aver mandato in onda ,tra le altre cose, una scena di un
celerino che manganellava senza motivo la nostra telecamera) aveva
come protagonisti i gruppi ultras, con i propri leaders.
Questa collaborazione ci ha permesso, oltre che di girare l'Italia
con la benzina sempre pagata, di conoscere delle realtà magnifiche,
di incontrare gruppi che da sempre stimiamo ( Brigate Gialloblu
Verona, Vigilantes Vicenza, Vecchi Orsi Genoa, Collettivo Autonomo
Viola, Official Supporters Piacenza, Commandos Tigre Milan, Fossa dei
Leoni Fortitudo Bologna, Ultras Unione VM, Sanitarium Cremona, Boys
San Inter, Blu Brothers, Viking N.A.B. Juve ) e di allacciare
rapporti basati sul rispetto reciproco con ragazzi di curve e città
diverse. Dopo lo stop forzato del programma, rimbalzati dai mass-
media per la nostra passione nel trattare il movimento ultras, da
loro visto sotto l'unica chiave della violenza, MENTALITA' ULTRAS®
diventa il segno distintivo, attraverso i suoi unici e inconfondibili
capi d'abbigliamento, di chi vive gli spalti con stile e
determinazione e allo stesso tempo di tutti coloro che affrontano la
propria storia con un'audace e coerente mentalità. Tuttora appena
possiamo, amiamo vivere le nostre domeniche rigorosamente in curva,
rigorosamente al fianco della nostra bandiera, perché.noi siamo così.
 


MENTALITA' ULTRAS STREETWEAR E' DEDICATA A TUTTI QUELLI CHE VIVONO ULTRAS.
MENTALITA' ULTRAS CREW:
rules@mentalitaultras.com
www.mentalitaultras.com

3 gennaio 2001

Le forze del "DISORDINE"


LE FORZE DEL "DISORDINE".....
SOCIETA' al 40% INFAME al 60% inesistente vogliamo un altro presidente"

 Volevamo solo fare presente che dopo 3 giorni di lavoro notturno per
 preparare uno striscione di contestazione verso il duo "SCERNI-DALLA  COSTA";
 al momento di farlo entrare allo stadio di PIACENZA, i duri e solerti  tutori
 dell' ORDINE hanno pensato bene di sequestrarcelo con la motivazione che la
 parola INFAMI era troppo violenta. Dopo l' arroganza e la stupidita' di questi "uomini in divisa" ,al quale  tutto  e' permesso, uno di noi ha pensato bene di andare a parlare con il    Funzionario incaricato alla sicurezza (ci viene da ridere) per chiedere
 motivazioni e in tutta risposta si e' visto nascondere lo striscione dentro
 una volante e farsi prendere il nome per  "PRECAUZIONE"................ma
 che cazzo vuole dire???

 In compenso non capiamo come mai nella curva piacentina sono apparsi
 striscioni e icone ineggianti chiaramente ad una ben definita fazione
 politica e nessuno a sequestrato gli stessi e detto niente..............
 probabilmente perche' i poliziotti usano 2 metri e due misure???
L' unica cosa di positivo e che ,alla fine della partita , anche se pochi
 come gruppo ci siamo presentati davanti alla polizia schierata in alta
 UNIFORME ANTI SOMMOSSA e ci siamo ripresi il nostro stendardo RUBATO
 INGUASTAMENTE DAI SERVI DELLO STATO, che pero' questa volta non hanno rotto
 le scatole piu' di tanto e dopo un inizio di discussione un po incerto alla
 fine ci hanno ridato il tutto.

 Dopo questo le domande sono sempre la stesse:
 ........ e' giusto prevenire la violenza allo stadio usando la forza e l' arroganza solo perche' protetti dallo STATO e da una divisa imbottita???

 .........è giusto sequestrare striscioni in una gradinata e nell' altra no
 senza dare motivazioni perche' nemmeno loro ne sanno il motivo in quanto
 troppo ignoranti???

 .........è giusto rischiare la diffida solo perche' si vuole contestare la
 propria societa' con un mezzo legale e non violento come uno striscione??
.........perche' non possiamo anche noi diffidare i tutori della legge che
 abusano del loro potere???

(Ragazzi Certosa Genoa)

2 gennaio 2001

Ultras Inside - La Voce degli Ultras! - Numero 1

 Bollettino ufficiale del Club "ULTRAS INSIDE"

SE DIVENTI SOCIO DEL CLUB

PUOI ANCHE RICEVERE GLI ARRETRATI




Mensile - Anno 1 - numero 1 - mese Gennaio 2001





Eccoci al numero 1 del bollettino ufficiale Ultras Inside; innanzitutto facciamo a tutti i nostri soci gli auguri di buone feste!
In un solo mese di vita il "Club Ultras Inside" ha riscosso molti consensi e le sottoscrizioni sono numerose; in ogni caso desideriamo allargare ancora di più la grande famiglia di Ultras Inside, e sono gradite iscrizioni anche di tutti i vostri amici o corrispondenti; potete fargli anche un bel regalo inviandoci i loro dati: verranno iscritti e saranno lieti di ricevere la prestigiosa Tessera e altro ancora direttamente a casa a costo 0! Vi ricordiamo inoltre che potete partecipare attivamente alla stesura del bolletino ufficiale inviandoci notizie insolite, interviste di gruppo, foto coreografiche ed altro ancora.

Ricordiamo inoltre che nostro  nuovo URL è WWW.ULTRASINSIDE.IT
Non ci resta che salutarvi augurandovi una buona lettura e.....non perdiamoci di vista!

Ultras Inside
-------  NEWS  ------
Questa rubrica non vuole fomentare violenza di nessun genere. Non faremo commenti e ci limiteremo a pubblicare le notizie più eclatanti successe nel mese precedente l'uscita del bollettino; combattiamo la violenza negli stadi...salvaguardiamo il Movimento Ultras!



10/12/00: Castrovillari-Foggia: Al '15 del secondo tempo invasione di campo di alcuni tifosi del Foggia che si sono diretti verso la panchina rossonera; colpito anche il portiere Tambellini da un pugno sferrato da uno dei tifosi. Partita sospesa per circa 3 minuti e  poi ripresa.
 
10/12/00 Benevento-Nocerina: Nonostante un corposo servizio d'ordine, qualche vetro è andato in frantumi quando le auto dei nocerini hanno ripreso la via del ritorno. Identificati cinque tifosi beneventani.

  11/12/00: Compromesso della FIFA, premio per Pelè e Maradona: Per accontentare sia Maradona sia Pelè, e convincere l'argentino a venire a Roma, la Fifa ha scelto la via del compromesso, premiando entrambi come calciatori del secolo; Maradona ha stravinto nel referendum indetto in tutto il mondo via Internet (78.000 preferenze contro le 23.000 di Pelè) e la Fifa non poteva evitare di premiarlo, ma non poteva certo dimenticare Pelè, premiato come preferito dal comitato Fifa e del Magazine.

  14/12/00:Inasprimento delle pene per i responsabili di atti di violenza in campo e ampliamento della prova televisiva; questa la proposta che Nizzola ha portato al Consiglio.

  14/12/00 Inter-Parma: Prima della partita è stata scagliata uan bottiglia molotov (forse due, data la violenza della fiammata) contro il pullman dell'Inter mentre imboccava il sottopassaggio che porta negli spogliatoi del "Meazza". L'ordigno, lanciato dall'alto, ha bruciato l'esterno del mezzo senza provocare feriti.

  16/12/00 UEFA MINACCIA PARTITE SENZA TIFO: Se i tifosi  di una squadra si rendono responsabili di comportamenti gravemente razzisti, l'UEFA potrà decidere di far giocare a porte chiuse uno o più incontri europei del club in questione; lo ha deciso il comitato esecutivo della confederazione calcistica europea. Finora la commissione disciplinare poteva solo infliggere multe e squalificare il campo. 

  16/12/00 Germania, Cartoline rosse contro il razzismo: Nell'ultimo turno  di gare prima di Natale, gli stadi della BundesLiga si sono colorati di rosso per dimostrare pacificamente contro le violenze di stampo xenofobo o antisemita che continuano a seminare morti e paura in Germania.
Decine di migliaia "Cartoline rosse" sventolate dal pubblico sugli spalti
per chiedere l'espulsione del razzismo dalla società civile.