7 settembre 2008

Comunicato ufficiale Cherokee Isernia 1994

Con il presente informiamo la sospensione di ogni attività di sostegno del gruppo con lo scopo di sensibilizzare, opinione pubblica, sportivi, tifosi, politici ed imprenditoria locale al fine di creare unità e programmazione attorno al progetto calcistico, ormai sepolto nel semi dilettantismo da troppi anni.
Nell'attesa di un'unica società, di un unico e serio progetto dirigenziale e, soprattutto, di una sola e semplice denominazione, Isernia Football Club, oramai anch'essa sepolta in un tribunale nel quale dovrebbero trovarsi invece, i responsabili dello scempio perpetrato ai danni della nostra storia e della nostra città.
Le ambiguità di più squadre cittadine le lasciamo a chi per anni ha vissuto e vive ancora di rivalità paesane e gelosie personali. Noi non commetteremo l'errore di parteggiare, seppur in buona fede e solo per amore, per l'una o per l'altra, in una contesa che, come sempre accade, danneggia noi e chi negli anni ha speso la vita per questi colori. Dopo 14 anni staremo lontani da quei gradoni che, nel bene e nel male, ci hanno visto protagonisti da Ragusa a Ravenna, da Taranto a Rossano Calabro, da Castelpetroso a Sesto Campano. Invitiamo tutti a riflettere su questo.
Le opportunità ci sono, è ora che le cose cambino, per il bene di tutti. Basta umiliazioni.
Salutiamo gli amici e diamo appuntamento a presto ai nemici.