12 settembre 2008

Comunicato ufficiale ULTRAS MESSINA

Comunicato ufficiale
I gruppi organizzati di Messina rendono nota la decisione di non seguire le gare del FC Messina fino a quando la situazione societaria non vedra’ l’estromissione dai quadri dirigenziali del Gruppo Franza che con il proprio comportamento ha umiliato e mortificato la citta’ con una gestione criminale e fuori da ogni logica.

Un’intera citta’ si trova ostaggio di una famiglia con la palese complicita’ di molti politici(Sindaco e Onorevole Crimi in testa) ,alcuni giornalisti-burattini,di una classe imprenditoriale che riesce ad esprimere solo chiacchiere su fantomatiche trattative di acquisto e di una parte di popolazione che con il proprio silenzio ha praticamente consegnato la propria dignita’ nelle mani di faccendieri senza scrupoli che si vantano di essere grandi imprenditori..

La nostra e’ stata una scelta sofferta,indipendente dalla categoria nella quale adesso ci ritroviamo dettata nella mancanza di identificazione che abbiamo,attualmente,in questa societa’ che, pur portando i colori della nostra citta’,non incarna quei valori per i quali,da sempre,lottiamo!

Teniamo a sottolineare che la decisione di non seguire allo stato il Messina calcio non vuole dire che i gruppi si sono sciolti: continueremo la nostra attivita’ al di fuori dello stadio,con iniziative mirate,per cercare di strappare il Messina dalle mani di questi manipolatori mediatici.
L’impresa sara’ ardua,lo sappiamo,anche perche’ l’attuale proprieta’ ha dimostrato,attraverso una politica meschina, di riuscire a sovvertire anche quei principi di diritto che governano altre citta’…ma evidentemente certe logiche non appartengono a Messina.
E’ ovvio,inoltre,che mai accetteremo eventuali prestanome che ci verranno proposti.
Invitiamo tutta quella parte della cittadinanza che ha ancora un minimo di orgoglio e dignita’ a disertare lo stadio ed a boicottare tutte le iniziative che questi incapaci intenderanno intraprendere:raccogliere il nostro invito deve essere l’ultimo grido,estremo,di liberta’ in una realta’ prigioniera di chi,senza scrupoli,ha cancellato la passione di migliaia di tifosi.

Siamo consapevoli di avere parte della classe politica contro e decisa ad appoggiare i loro padroni (in questo senso il comportamento di chi dovrebbe essere il nostro “primo cittadino” e’ stato abbastanza eloquente…) ; di avere parte dei giornalisti pronti a raccontare,come sempre,una loro versione dei fatti ma mai la verita’;nonostante tutto ci proveremo confidando che chi di dovere faccia piena luce sul comportamente di questi “signori”(?)…

Sottolineiamo ,inoltre, che nessuno di noi seguira’ altre realta’ cittadine: siamo e restiamo sostenitori del Messina anche se oggi la nostra partita piu’ importante la stiamo giocando contro la famiglia Franza.

Per noi sara’ dura non seguire i nostri colori anche perche’ proprio nei momenti difficili,vedi precedente esperienza nel CND,abbiamo sempre dimostrato di esserci a discapito delle mode e della categoria ma come detto oggi il nemico e’ dentro casa…

Continueremo la nostra storia consapevoli che un giorno otterremo giustizia e che torneremo…torneremo piu’ grandi e piu’ forti di prima!!!

Il Messina siamo noi