17 febbraio 2009

Resta grave il tifoso I medici: «Decisive le prossime ore»

L'uomo, di 36 anni, ha infatti riportato numerose fratture ed escorazioni sul corpo dopo esser stato trascinato per circa sei metri dal pullman «viola».
Al capezzale di G. anche ieri si sono presentati i vertici della squadra rosssoblu a iniziare dal direttore generale del Genoa, F.P. «La società vuole esprimere la sua vicinanza al ragazzo ferito nella speranza che il quadro clinico possa migliorare», ha detto P. La dinamica dell'incidente di domenica, intanto, sembra sempre più di natura accidentale. Fonti della Questura di Genova riferiscono che «non sono emerse responsabilità né da parte della tifoseria né della società Genoa». Sui fatti, comunque, è in preparazione una dettagliata relazione. La dinamica metterebbe in luce anche il fatto che l'incidente sarebbe non direttamente collegato alle manifestazioni di protesta di un gruppo di tifosi genoani nei confronti del pullman della Fiorentina. Si tratterebbe, dunque, di un fatto isolato.


Fonte: http://iltempo.ilsole24ore.com