20 febbraio 2009

Daspo a 13 tifosi olandesi

violanews.com

Sono nove i tifosi olandesi che nella notte di mercoledì sono stati fermati e denunciati dagli uomini della questura di Firenze, nell’ambito dei controlli “pre-partita” predisposti per prevenire possibili turbative per l’ordine e la sicurezza pubblica. Per tutti il Questore di Firenze ha emesso il Daspo per la durata di un anno. L’allerta, giustificata dall’abituale consumo di alcol da parte degli olandesi arrivati in città già dalla mattinata di ieri, segnalato dalle autorità olandesi nelle scorse settimane, aveva infatti indotto la Questura a prevedere servizi di pattugliamento dedicati delle aree del centro e delle zone limitrofe allo stadio, a partire dalle 13 di mercoledì fino alle prime ore della mattina di oggi. Durante la notte di mercoledì, intorno a mezzanotte e mezzo, sette cittadini olandesi, di età compresa tra i 18 ed i 20 anni sono stati denunciati dagli agenti delle volanti, coordinati dal vice questore aggiunto Roberto Sbenaglia, per danneggiamento, violenza privata e ubriachezza molesta dopo aver aggredito un automobilista fiorentino in piazza San Lorenzo. In particolare, senza alcun motivo il gruppo avrebbe ripetutamente colpito con calci e pugni la Fiat Panda del fiorentino, danneggiandone la carrozzeria, per poi strattonarlo. Alla vista degli agenti delle volanti gli aggressori hanno tentato la fuga,masono stati inseguiti e bloccati, per poi essere accompagnati in Questura per l’identificazione. I sette, riconosciuti dalla vittima, sono stati sottoposti ad accertamenti, all’esito dei quali sono stati accompagnati in Questura e denunciati all’autorità giudiziaria. Nei loro confronti il questore di Firenze ha adottato il Daspo per la durata di un anno, impedendo così la possibilità di accedere allo stadio per assistere alla gara di ieri sera. Grazie anche alla collaborazione degli agenti della Polizia olandese, giunti a Firenze al seguito della delegazione dell’Ajax, i sette denunciati sono stati informati sul fatto che il solo tentativo di recarsi allo stadio si risolverebbe con l’arresto. I nominativi dei daspati sono già stati segnalati alla Fiorentina per l’inserimento nella blacklist. Ieri sera altri 4 tifosi olandesi, di cui due trentanovenni, uno trentaduenne e un diciottenne sono stati arrestati per i reati di danneggiamento, scavalcamento delle recinzioni, lancio di oggetti, resistenza, violenza, nonché lesioni a pubblico ufficiale. I quattro sono stati fermati ed accompagnati in questura in quanto responsabili insieme ad altri tifosi olandesi di un tentativo di sfondamento delle recinzioni preposte a delimitare l’area riservata del settore ospiti. Anche loro sono stati «daspati».