14 febbraio 2009

Emigrato in Danimarca aveva chiesto di spargere le sue ceneri al Meazza durante il derby.

Non potrà esaudire il suo ultimo desiderio di far spargere le sue ceneri sul terreno del Meazza quando gioca l’Inter, ma da lassù Aldo Cremonesi potrà essere contento lo stesso perché domenica in occasione del derby, nella curva nord, cuore della tifoseria interista, campeggerà uno striscione dedicato a lui. In un modo o nell’altro Aldo, 59enne milanese, morto in Danimarca dopo aver lasciato come ultime volontà quelle di essere cremato e «disperso» sul campo di San Siro, sarà ugualmente protagonista.

Di ciò la famiglia Cremonesi deve ringraziare i colleghi di lavoro di Aldo e in special modo Mimmo D’Agostino che ha contattato la tifoseria della curva nord dell’Inter, inviando l’articolo del «Giorno» che parlava delle sue ultime volontà. I tifosi nerazzurri, tramite una mail, hanno assicurato per domenica la presenza sugli spalti del Meazza di uno striscione con scritto: «Ciao Aldo».


ilgiorno.ilsole24ore.com