3 novembre 2007

VERONA-FOLIGNO

TRASFERTA CONCITATA: due tifosi del Foligno sono rimasti a Verona, bloccati dalla Polizia durante e dopo la partita. Gli vengono addebitati due distinti episodi di violenza. La notizia è rimbalzata in Umbria in serata e sono molti i dettagli che restano da chiarire. Secondo quanto si è appreso, si tratta di due giovani, anche abbastanza conosciuti, arrestati in due momenti diversi. Il primo fattaccio si sarebbe verificato in curva, durante la gara. Il sostenitore folignate è stato fermato dalla polizia dopo un parapiglia tra le due tifoserie, in cui sarebbero volati anche dei sedili.

UN SUPPORTER del Verona, nella circostanza, è rimasto ferito ed è stato trasportato in ospedale: secondo le forze dell’ordine impegnate sugli spalti, le lesioni gli sarebbero state procurate proprio dal tifoso folignate. Il secondo, gravissimo episodio, si è invece verificato a fine partita, quando gli ultras umbri stavano salendo sull’autobus, per fare ritorno a Foligno. Secondo quanto contestato, l’arrestato avrebbe colpito con un oggetto contundente un funzionario di polizia ed è stato subito bloccato. Gli addetti all’ordine pubblico hanno fatto defluire regolarmente la tifoseria biancazzura, mentre il giovane è stato accompagnato in 


fonte: LA NAZIONE