12 novembre 2007

La guerriglia «Non si gioca»: a Bergamo vincono gli ultrà

Sfondate le barriere di protezione, sospesa Atalanta-Milan. Minacce a Doni e Bellini

fonte: IL MATTINO

Il giudice sportivo deciderà sulle partite della giornata di ieri. In questa occasione dovrebbe sanzionare l’Atalanta con la sconfitta a tavolino (0-3) per gli atti di violenza commessi dai propri tifosi (tentata invasione, lancio di petardi e cori ingiuriosi) che hanno determinato la sospensione della partita con il Milan. Come pena aggiuntiva, per la responsabilità oggttiva del club, dovrebbe arrivare anche la squalifica del campo e una sanzione economica. Pertanto la partita con il Napoli, in programmail 2 dicembre, si giocherebbe in campo neutro e non a Bergamo. Stessa sorte per il Taranto (serie C1), i cui tifosi hanno fatto sospendetela gara con la Massese.