29 agosto 2008

Comunicato ufficiale Boys Parma

Contro il Rimini, venerdì sera (purtroppo già un anticipo!), il Parma calcio inizierà il suo campionato di Serie B. "Noi ci saremo sempre" furono le nostre parole all'indomani della retrocessione nei cadetti. Le riconfermiamo oggi e le ribadiremo alla squadra e allo staff venerdì sera al loro arrivo allo stadio. Invitiamo tutti i tifosi gialloblù davanti all'ingresso monumentale del Tardini per le ore 19, muniti di sciarpe, bandierine e magliette, ma soprattutto di fede e passione. Ci attende un lungo cammino, difficile e insidioso. E noi (squadra, ultras e tifosi) lo percorreremo insieme, nel bene e nel male. Saremo davanti al nostro stadio per riaffermarne la parmigianità (che qualche autorità sembra NON gradire e NON aver gradito), per stringerci in un'unica entità fedele ai nostri colori, e per testimoniare il nostro spirito e la nostra fede ai nostri giocatori. Dobbiamo contagiarli con il nostro entusiasmo, fortificarli con con il nostro orgoglio, conquistarli con il nostro attaccamento, per spingerli a dare il massimo e a fare del loro meglio per Parma e il Parma. Dopo una retrocessione la costanza di qualcuno può tentennare, ma non quella che si fonda su una vera fede. "Con il Parma nel bene e nel male" non è retorica ultras ma una vera filosofia di vita che guida le nostre azioni. E guiderà il nostro tifo, dal primo al novantesimo minuto, dalla prima all'ultima partita di campionato. Mettiamo da parte i sogni e le illusioni estive e concentriamoci per dare il massimo, sostenendo il nostro Parma, combattendo insieme a lui ogni battaglia. Ognuno di voi ha sicuramente una sciarpa gialloblù. Indossatela sempre con orgoglio e portatela al Tardini. Alzatela quando il Parma scende in campo e ogni volta che i lanciacori vi invitano a farlo. Ognuno di voi può cantare e urlare, non stancatevi mai di partecipare ai nostri cori. Accompagnamo il Parma in questa nuova avventura. Venerdì, ore 19, stadio Tardini di Parma.