15 aprile 2009

Gli ultras dell'Atalanta donano 15 mila euro all'Abruzzo

Migliaia di persone hanno partecipato allo stadio alla lotteria organizzata dalla Curva Nord dell'Atalanta per raccogliere fondi da destinare alle popolazioni terremotate dell'Abruzzo. Durante la serata, organizzata sotto la curva sud dello stadio per il grande afflusso di tifosi che avrebbero fatto esplodere il covo di Campagnola, sono state estratte a sorte più di venti magliette indossate dai giocatori nerazzurri nella partita di sabato contro il Napoli.
Come promesso gli stessi campioni nerazzurri hanno deciso di prendere parte alla serata "pescando" i numeri fortunati. Cristiano Doni, ovviamente il più applaudito, ma anche Sergio Floccari, Gianpaolo Bellini, Luca Cigarini, Josè Talamonti, Nando Coppola, Simone Padoin, Thomas Manfredini, Marino Defendi, Daniele Capelli, Federico Peluso. I risultato è la dimostrazione che il grande cuore atalantino batte più che mai: sono stati infatti raccolti 15 mila euro che verranno donati alla Congregazione della Misericordia di San Benedetto dei Marsi. Garante dell'effettiva consegna della somma Domenico Morfeo, nato nel paese abruzzese. I soldi serviranno per ricostruire un asilo.
I giocatori hanno voluto ringraziare i tifosi nerazzurri per la dimostrazione di solidarietà. "E' bello vedere tutta questa gente pronta a fare qualcosa per chi in questo momento ha bisogno - dice il capitano Doni - un grazie a tutti quelli che hanno voluto partecipare a questa iniziativa".
La Curva Nord ha voluto poi ricordare tutte le vittime del terremoto con un toccante minuto di silenzio, iniziato con l'accensione di fumogeni intorno alle barriere della zona di prefiltraggio della curva Sud e terminato con un lunghissimo applauso.


Fonte: www.bergamonews.it