14 aprile 2009

Derby Lazio-Roma, due tifosi arrestati e 5 denunciati

Due tifosi sono stati arrestati e cinque denunciati dalla polizia durante il derby Roma-Lazio, e gli agenti della Digos hanno anche sequestrato un borsone con fumogeni, coltelli ed accette.
In seguito ad alcuni tafferugli sono state arrestate due persone. Il primo, M.A. di 38 anni, tifoso della Lazio, e' stato arrestato dalla polizia in Via de Bosis, prima del derby, mentre cercava di scagliarsi, brandendo una cinghia, contro i tifosi avversari. Il secondo, B.C., 29 anni, tifoso della Roma, nel corso del secondo tempo e' stato arrestato da poliziotti e carabinieri mentre, in Tribuna Tevere, si stava scagliando contro tifosi avversari col volto travisato brandendo una cinta. B.C e' risultato avere numerosi precedenti penali, motivo per il quale era stato sottoposto anche ad un avviso orale.

Cinque persone, inoltre, sono state denunciate in stato di liberta': 2 tifosi romanisti, T.G. di 22 anni e V.M. di 28 anni, sorpresi mentre cercavano di scavalcare dai distinti alla curva sud; un laziale, F.S. di 19 anni, che ha fornito un documento falso durante i controlli ai tornelli ed infine 2 cittadini tedeschi, tifosi della Lazio, R.D. di 30 anni e K.C. di 21 anni, entrambi di Berlino, che, a fine partita, hanno invaso il terreno di gioco dalla tribuna Tevere.

Inoltre, la Digos, nel corso dei controlli pre-partita, nella zona della Farnesina, ha ritrovato e sequestrato un borsone di stoffa con 13 fumogeni, 8 coltelli e 5 accette.


www.rainews24.rai.it