26 febbraio 2001

Serie C2/C: Sospesa all`87` Foggia-Tricase

Clamoroso al "Pino Zaccheria" di Foggia! La gara è stata sospesa sul risultato di 0-1 (rete di Del Core al 42 della prima frazione) a soli tre minuti dal termine, per lo scoppio improvviso sul terreno di gioco di un petardo lanciato dalla curva dei tifosi di casa alle spalle della porta del Tricase, e quindi in ovvia e pericolosa prossimità del portiere salentino Della Torre, che ha rischiato davvero grosso. A quel punto l'arbitro ha ritenuto ovviamente di sospendere definitivamente l'incontro.
Il fatto più grave è che il match era già stato sospeso una prima volta, al 74. La causa? La mancata concessione di un rigore a favore della squadra di casa da parte dellarbitro Rocchi di Firenze. Ma andiamo con ordine: dopo un primo tempo equilibrato con il Foggia abbastanza sotto tono, al 65 le ire che hanno scatenato la prima delle follie dei tifosi del Foggia in una giornata davvero da dimenticare: lazione in questione era partita con un calcio di punizione del rossonero Marsich dal limite, Della Torre non tratteneva, sulla palla si avventava Molino che veniva atterrato platealmente dallo stesso Della Torre. Per il referee, era invece tutto regolare. La gara continuava, nonostante le proteste del pubblico, ma nove minuti dopo, avveniva linvasione di campo: al 74, infatti, una trentina di tifosi foggiani violano il terreno di gioco, riuscendo a colpire anche il portiere rossonero Tambellini (!). Le squadre si rifugiano rapidamente negli spogliatoi; dopo circa 6 la gara riprende faticosamente, ma all'87 un petardo la fa terminare ancora, stavolta in via definitiva.