5 febbraio 2001

Pisa-Spezia: 50 feriti.

Incontro d'altri tempi quello tra Pisa e Spezia; alla fine si contano 50 feriti: 30 tra le forze dell'ordine, 20 tra i tifosi. Gli incidenti iniziano poco prima della partita: alcuni sostenitori toscani cercano lo scontro con i supporters spezzini in corteo. La polizia usa i lacrimogeni e tutto finisce li. Durante la gara lancio di seggiolini e monetine da parte degli spezzini: il secondo portiere del Pisa viene colpito da un oggetto lanciato. A fine gara i tifosi dello Spezia si scatenano sugli edifici adiacenti lo stadio, sfondando portoni, cancelli e vetrine.

Alla stazione accade l'incredibile: il treno dei tifosi liguri incrocia quello che sta riportando da Carrara i tifosi del Livorno. Qualcuno tira il freno d'emergenza: è la fine! centinaia di tifosi delle due squadre riversate sui binari in una maxirissa. Le forze dell'ordine coinvolte ne hanno la peggio.