13 febbraio 2001

18 feriti per gli scontri dopo Messina-Catania

La serata di violenza che ha fatto da triste cornice al posticipo di C1 Messina-Catania ha fatto registrare ben diciassette persone contuse e un ferito ricoverato in gravi condizioni nella clinica Neurochirurgica del Policlinico di Messina.
Il ferito é un tifoso catanese di 24 anni del quale non sono state rese note le generalità. Momenti di tensione sugli spalti si sono avuti già alla fine del primo tempo; la ripresa é stata fatta iniziare dall´arbitro Rizzoli di Bologna con dieci minuti di ritardo.
All´uscita dello stadio é stato incendiato anche un pulmino dei carabinieri.