12 settembre 2022

Gli ultras del Piacenza annunciano un corteo...

«Ora basta. La pazienza della gente di Piacenza è finita. Ogni giorno episodi di degrado e inciviltà nella nostra amata Piacenza. Sentire la nostra gente, dai ragazzi fino agli anziani, dire “ho paura ad uscire di casa” è un enorme problema che a noi distrugge il cuore. Non siamo stati mai abituati a girarci dall’altra parte di fronte ai problemi e quindi vogliamo dare una grossa mano a tutta la nostra gente».


Sulla questione sicurezza a Piacenza, che ormai da settimane è al centro del dibattito politico per i gravi fatti di cronaca avvenuti (l'ultimo domenica 11 settembre in via Quattro Novembre), intervengono a sorpresa anche gli ultras del Piacenza Calcio. Lo fanno tramite una nota della Curva Nord, rilanciando con anche una manifestazione pubblica.

«Vogliamo far capire ai piacentini che non sono soli e che non devono avere paura di nulla. Per questo motivo, la Curva Nord, da sempre a difesa della città e della propria gente, sarà la voce trascinante di un coro unanime di tutti i piacentini che vogliono dire basta al degrado. Siamo sicuri che la nostra grinta può essere un faro e uno stimolo per tanti. Alcune volte le persone hanno solo bisogno di essere certe di avere qualcuno a fianco, e noi ci siamo. Diamo appuntamento a tutta la cittadinanza di Piacenza per lunedì 26 settembre, sul Facsal, all’altezza del liceo Respighi, alle 19. Attraverseremo la nostra città nelle zone colpite dagli ultimi episodi di inciviltà: un corteo biancorosso che riporterà luce dove ora c’è il buio pesto».

fonte: ilpiacenza.it