7 febbraio 2010

UDINESE - NAPOLI SCONTRI TRA I TIFOSI PRIMA DELLA PARTITA

Prepartita tesissimo al Friuli di Udine dove all´esterno dello stadio sono venuti a contatto i tifosi bianconeri e quelli del Napoli. I tafferugli sono iniziati all´esterno della curva che ospita i tifosi dell´Udinese.
Secondo Sky sport ci sarebbe anche un accoltellato e sarebbe un ultrà dell´Udinese. Ci sono stati attimi di tensione all´esterno del Friuli dove adesso sono intervenuti poliziotti in assetto antisommossa che sembrano essere riusciti a riportare la calma a fatica. La Digos, invece, ha smentito la notizia che si era diffusa che voleva un ultrà dell´Udinese accoltellato.
Il bilancio dei feriti negli scontri allo stadio Friuli, avvenuti prima di Udinese-Napoli, sono
quattro. Lo ha reso noto la Questura friulana. Tutti i feriti sono rimasti contusi in modo lieve e sono stati già dimessi dall´ospedale dove erano stati trasportati. In un primo scontro tra opposte tifoserie - causato, secondo una prima ricostruzione, da un gruppo di tifosi napoletani - sono rimasti feriti due friulani: uno colpito alla testa in modo
lieve, l´altro ad una gamba da un´arma da taglio.
Il secondo scontro si è svolto quasi davanti all´ingresso della tribuna centrale. Nella violenta sassaiola sono rimasti feriti, sempre in modo lieve, un poliziotto e un altro tifoso
friulano, entrambi colpiti alla testa. Sono state danneggiate anche diverse automobili parcheggiate da tifosi che erano già entrati all´interno dell´impianto.
Sono stati poi fermati all´area di
servizio di Gonars (Udine) dell´autostrada A4, Venezia-Trieste,
i presunti autori degli scontri allo stadio Friuli prima della
partita tra Udinese e Napoli. Lo ha reso noto la Questura
friulana.
Si tratta di otto tifosi napoletani che stavano rientrando
probabilmente per paura di essere arrestati. Sono stati portati
in Questura ad Udine per essere interrogati. (ANSA).