15 marzo 2010

Scontri nel pre-gara di Salernitana-Cesena

In una gara soporifera, povera di argomenti e di spunti di discussione, gli unici accadimenti degni di nota sono da segnalare all’esterno dello stadio Arechi e poco o nulla hanno a che fare con il calcio. Nel pre-partita, infatti, nel piazzale antistante la tribuna, si sono registrati tafferugli tra tifoserie di opposte fazioni, arrivate a contatto malgrado la fitta presenza di forze dell’ordine. Nessuna imboscata ma semplicemente una “resa dei conti” tra due schieramenti ultras tra i quali non scorre buon sangue; acredine acuita in seguito al match d’andata quando la curva romagnola si rese protagonista di numerosi cori offensivi e razzisti nei riguardi del pubblico di Salerno. L’intervento delle forze di polizia ha prontamente ristabilito l’ordine. Un tifoso salernitano è stato fermato e portato in Questura, mentre un supporter romagnolo è dovuto ricorrere alle cure del nosocomio “San Giovanni di Dio e Ruggi d’Aragona”. Da capire se l’episodio influirà sulle decisioni del CASMS che potrebbe nuovamente decidere di vietare ai tifosi granata le prossime trasferte.

solosalerno.it