26 gennaio 2008

Un anno di diffida e denuncia penale...

Un anno di diffida e denuncia penale: "Picone" paga per la sua... stella di Natale accesa allo stadio nella gara con l'Ancona

Povero "Picone", tifoso storico, da oltre quarant'anni, della Lucchese. Mai e poi mai, lui che era incensurato, avrebbe immaginato di finire sul registro dei reprobi e di dover scontare la pena di un anno di lontananza dalla sua Lucchese e relativa denuncia penale per accensione di un fuoco pirotecnico al Porta Elisa durante la partita in notturna con l'Ancona (vedi foto). E' proprio Picone il tifoso immortalato dalla Nikon di Gazzetta Lucchese. Pensare che per questa ragione Picone è stato letteralmente messo alla gogna, è allucinante. Viene da chiedersi per quale ragione non si usi un po' di buon senso prima di mettere nei guai persone che non hanno alcun precedente penale e che si sono limitati ad accendere, per far festa, una fiaccola o stella di natale che anche i bambini, in genere, usano per l'ultimo dell'anno. Anche da questi piccoli episodi si percepisce, purtroppo, l'assenza di un'autorità che abbia anche autorevolezza e non soltanto una divisa.


Gazzetta Lucchese