9 maggio 2001

Ghana: tragedia allo stadio. 20 morti e 100 feriti

Almeno venti e circa 100 feriti è il tragico bilancio di quanto accaduto durante una partita di calcio tra i due più grandi club del Ghana, l'Accra Hearts of Oak e il Kumasi Ashanti Kotoko.
Secondo una ricostruzione fornita dalla radio privata JoyFM, che stava trasmettendo l'incontro in diretta, sul 2-1 per la squadra di casa, alcuni tifosi del Kumasi Ashanti Kotoko avrebbero cominciato a distruggere i seggiolini dello stadio.
A questo punto la polizia avrebbe lanciato alcuni lacrimogeni contro il pubblico con l'intento di dispenderlo e serrato le uscite, ma avrebbe scatenato il panico provocando la tragedia.
Intorno alle 20.00 ora locale, la radio annunciava la morte di 20 persone, mentre le autorità continuavano il resoconto delle vittime. Questo episodio di violenza legata al calcio ripercorre tragicamente quello avvenuto lo scorso 29 aprile a Lumumbashi in Congo, allorché persero la vita 10 persone e ne rimasero ferite 50.
Verso l'inizio di aprile il crollo di una parte dello stadio provocò invece la morte di 47 persone allo stadio Ellis Park di Johannesburg in occasione del derby tra Kaizer Chiefs e Orlando Pirates.
Anche in quel caso fu grave l'atteggiamento delle forze dell'ordine che lanciarono lacrimogeni per disperdere la gente che cercava di entrare, provocando il panico tra la folla.