9 maggio 2001

Disordini tra i Dilettanti

Violenza e disordini non sono patrimonio solo del calcio professionistico. La finale della Coppa Italia Dilettanti tra Caratese e Nola, in programma mercoledì a Figline Valdarno in Toscana, è stata preceduta da violenti scontri tra i sostenitori della squadra campana e i carabinieri. A provocare i tafferugli con le forze dell'ordine è stato un centinaio di sostenitori del Nola che ha cercato di entrare nello stadio pur essendo sprovvisti di biglietto.
I carabinieri hanno cercato di arginare questo tentativo. Sono rimasti sul campo alcuni feriti, tra questi un militare che ha riportato un colpo alla testa, curata con alcuni punti di sutura. Il presidente del Nola, Pasquale Mazzeo, ha riportato la calma pagando il biglietto ai facinorosi che avevano cercato di forzare i cancelli.