19 gennaio 2009

Carabiniere ferito, fermati tre tifosi alessandrini

Il calcio porta ancora violenza, un carabiniere e' rimasto leggermente ferito alla testa e tre tifosi sono stati fermati nei tafferugli scoppiati a San Giusto (Torino).
Gli incidenti al termine della partita della Lega Pro Canavese-Alessandria, vinta 1-0 dai padroni di casa.
Gruppi delle due tifoserie si sono azzuffati vicino all'ingresso principale dello stadio 'Cerutti' ed un militare e' stato colpito, probabilmente con il bastone di una bandiera.
I carabinieri hanno fermato tre tifosi alessandrini. Molte persone non hanno ancora capito che il calcio è una forma di divertimento e mai debbono crearsi situazioni di violenza, ma la storia come dimostra se stessa, non insegna, così tutte le domenica ci si ritrova a leggere di notizie di imbecillità umana al livello del colosseo della Roma Imperiale, con la sola differenza che oggi nessuno è costretto a combattere, tranne che sul campo durante la sfida agonistica, allora a questi mentecatti solo 3 parole: state a casa.


www.valenza.it