18 dicembre 2014

Comunicato vecchio cuore nerazzurro


Con l'approvazione da parte del Viminale del Nostro progetto legato  al Trust che ci porta alla liberalizzazione delle trasferte, abbiamo raggiunto un traguardo di grande importanza per i nostri colori e pensiamo anche per altre  tifoserie di Lega Pro non aderenti al programma della tessera del tifoso.
Ad oggi siamo I primi e per ora gli unici in Italia.
Ad Agosto 2014, gli esponenti del Comitato della CURVA NORD Maurizio Alberti hanno portato in sede di COMITATO il testo della determina n. 26 del 11.7.2014 dell'Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni Sportive, che prevede la possibilità di riconoscere benefici, quale l'accesso alle trasferte anche per i NON tesserati, per le società che vedono nella propria compagine sociale rappresentanze di tifosi.
Sin da subito Il COMITATO VECCHIO CUORE NERAZZURRO (che come tutti sanno è già dal 2009, dal dopo il  fallimento del PISA CALCIO, che  detiene l'un per cento delle quote  dell'AC PISA 1909) con slancio ed entusiasmo si è fatto carico di portare avanti il progetto a beneficio  di quanti non hanno sottoscritto tessere, proprio al fine di riportare TUTTI i  tifosi in trasferta.
Ecco che il COMITATO ha formato atti e portato istanze ed incartamenti all'AC Pisa 1909 srl, che ha aderito al progetto, sottoscrivendo quanto di competenza.
Al cospetto di molti scettici, noi  ci abbiamo sempre creduto, ed abbiamo messo in moto la parte tecnico giuridico del COMITATO, che a partire dal Settembre scorso con passione e senza risparmiarsi ha tirato le fila di un lungo percorso che ha portato a questo  importante  risultato.
Ci preme aggiungere che tutto quello che abbiamo fatto, lo abbiamo fatto per la Città, per la Squadra e per l'intera tifoseria.
Ci abbiamo messo cuore ed anima, ed il risultato ottenuto ci riempie di gioia.
E'  per noi motivo di  grande soddisfazione e di  orgoglio che il 10 Dicembre 2014 l'Osservatorio Nazionale per le Manifestazioni sportive abbia accolto una istanza  che si può considerare storica.

 Approvato all'unanimità dai Componenti del Direttivo del Comitato Vecchio Cuore Nerazzurro
(Centro Coordinamento, Tifosi diversamente abili, Associazione Cento, i Gruppi organizzati della Curva Nord Maurizio Alberti)