8 ottobre 2001

Incidenti: arrestati un tifoso della Reggina e uno del Palermo

Arrestato dai carabinieri un ragazzo marocchino di 17 anni tifoso della Reggina sorpreso mentre lanciava bottiglie ed altri oggetti contundenti contro i sostenitori del Palermo dopo l´ incontro che le due squadre hanno disputato ieri nello stadio Granillo. Il giovane arrestato vive da molti anni a Reggio Calabria e da tempo segue le partite delle Reggina, tanto da essere diventato uno dei sostenitori piu´ affezionati della formazione amaranto. Ieri, dopo la partita, e´ stato notato dai carabinieri mentre lanciava bottiglie e sassi contro i pullman a bordo dei quali i tifosi del Palermo stavano raggiungendo gli imbarcaderi dei traghetti per fare ritorno nel capoluogo siciliano. Il giovane si sarebbe abbandonato a gesti d´intemperanza anche contro altri tifosi del Palermo che si stavano recando a piedi nella zona degli imbarcaderi. Un altro arresto è quello che ha riguardato un tifoso palermitano, Domenico Lipari, di 25 anni, accusato di resistenza, violenza e oltraggio a pubblico ufficiale. Lipari, secondo quanto hanno riferito gli investigatori, avrebbe tentato di entrare nello stadio senza pagare il biglietto. Il giovane avrebbe anche aggredito un agente di polizia, che ha riportato lievi contusioni