24 novembre 2022

Coppa del Mondo: procedimento disciplinare contro Ultras del Messico

La Fifa ha aperto ieri un secondo procedimento disciplinare in due giorni per i cori abusivi dei tifosi durante la Coppa del Mondo FIFA, questa volta contro la FA messicana, dopo una decisione simile presa martedì contro l'Ecuador.

L'organismo mondiale non ha specificato la natura dei cori coinvolti, durante la partita Messico-Polonia (0-0) di martedì, ma ha detto di essersi basato sull'articolo 13 del suo Codice disciplinare, che punisce il fatto di "offendere la dignità o l'integrità di un Paese, di una persona o di un gruppo con parole sprezzanti, discriminatorie o ingiuriose".

La Fifa punisce tale infrazione con una "sospensione di dieci partite" quando si tratta di un giocatore o di un funzionario, e con una multa di "almeno 20.000 franchi svizzeri" (20.400 euro) e una partita parzialmente chiusa quando si tratta di una federazione.